Estrogeni e androgeni, conosciuti rispettivamente come ormoni femminili e maschili, sono in realtà prodotti entrambi sia nella donna che nell’ uomo, in quantità diverse, per rispondere ad esigenze specifiche.

Prima di parlare del ruolo degli ormoni per benessere femminile, facciamo chiarezza partendo dalle basi ossia dalla differenza tra estrogeni e androgeni e dal perché vengono detti “ormoni femminili” e “ormoni maschili”.

Gli estrogeni, insieme al progesterone, sono detti ormoni femminili proprio per la maggiore quantità di cui necessitano le donne rispetto agli uomini per il normale funzionamento del proprio corpo, soprattutto in età fertile. Gli estrogeni infatti sono responsabili dello sviluppo dell’apparato genitale femminile, della formazione dei caratteri sessuali secondari femminili (come l’accrescimento del seno e l’allargamento del bacino) e del loro mantenimento durante il corso della vita.

Gli androgeni invece, il testosterone in particolare, comunemente conosciuti come “ormoni maschili” perché responsabili dello sviluppo dell’apparato genitale maschile e dei caratteri sessuali secondari, sono presenti anche nelle donne e tra i compiti che svolgono, centrale è quello deputato al piacere sessuale femminile.

Oltre al corretto funzionamento del corpo, estrogeni e androgeni prodotti nella donna hanno un ruolo centrale per il suo benessere fisico e psichico.
Estrogeni e benessere femminile

 

Gli estrogeni sono prodotti dall’ovaio grazie allo stimolo dell’ormone dell’ipofisi LH, detto anche luteinizzante, ma anche dalle ghiandole surrenali. Il loro ruolo e quello di mantenere in salute l’apparato genitale femminile:

  • – aumentando la vascolarizzazione delle mucose evitando l’atrofizzazione e la secchezza vaginale;
  • – contribuendo a mantenere la densità ossea e quindi uno scheletro forte e resistente;
  • – stimolando la produzione di collagene donando elasticità e tonicità ai tessuti;
  • – proteggendo dall’osteoporosi e dalle malattie cardiovascolari;
  • – stimolando la produzione di muco cervicale fertile;
  • – sono alla base della regolarizzazione del ciclo mestruale stimolando l’ovulazione. Dopo l’ovulazione, è il progesterone, prodotto in grande quantità dalle ovaie ad esercitare la sua azione principale, permettendo la creazione delle condizioni adatte all’inizio della gravidanza.

Gli estrogeni principali sono 3: L’estradiolo, l’estriolo e l’estrone. Il primo è prodotto dalle ovaie in età fertile; l’estriolo, prodotto dalla placenta durante la gravidanza; l’estrone maggiormente prodotto in menopausa.

 

Androgeni e benessere femminile

 

Nella donna gli androgeni sono prodotti dall’ovaio, dal surrene e dal tessuto adiposo. In particolare, il testosterone, è prodotto in età fertile in maggioranza dal grasso corporeo (circa il 50%) e dal surrene e dall’ovaio per il restante 50%. In menopausa invece è l’ovaio il responsabile della maggior produzione di testosterone. Gli androgeni nella donna sono fondamentali per il benessere fisico e psichico della donna perché:

  • – aumentano l’energia fisica e mentale, la grinta e la lucidità con cui perseguiamo i nostri obiettivi;
  • – stimolano il desiderio sessuale aumentando l’eccitabilità del capezzolo e l’eccitabilità genitale, in particolare della clitoride e l’intensità e il piacere dell’orgasmo;
  • – aumentano il tono e la forza muscolare, migliorando l’effetto dell’esercizio fisico.

Ci siamo lasciati ispirare da:

Dott.ssa A. Grazziotin, Androgeni e sessualità femminile, 22 agosto 2017

Dott.ssa A. Grazziotin, Androgeni: anche questi ormoni sono indispensabili per la salute della donna, 16 giugno 2016

Estrogeni e progesterone, gli ormoni del benessere, Mamma pret a porter.